Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

Stampa

Una via a Lecco in onore di Pio Galli. Inaugurazione il primo settembre

Il 1 settembre 2017 verrà intitolata una via della città di Lecco a Pio Galli, figura storica della Cgil lecchese e nazionale.

Con questa iniziativa si dà attuazione alla delibera del 3 marzo 2017 (fortemente voluta dall’Associazione Pio Galli, da ultimo in occasione della presentazione del film sulla sua vita il 19 aprile del 2016) con la quale la giunta comunale di Lecco ha deciso di intitolare una via a Pio Galli.

Il rapporto tra Pio Galli, la sua vicenda umana e sindacale e la città di Lecco è stato sempre un rapporto intenso.

In particolare gran parte della sua giovinezza è trascorsa a Rancio, un quartiere storico della città, sede di tante piccole fabbriche sorte alla metà del 900, ed è qui che Pio Galli inizia a lavorare come apprendista  e poi prosegue il suo impegno, prima come partigiano e poi come dirigente sindacale.

Ed è in questo quartiere che si trova la via a lui dedicata.

Con la decisione di intitolare una via a Pio Galli la città di Lecco ricorda degnamente un lecchese che ha dato tanto per la difesa della democrazia e dei diritti dei lavoratori, scegliendo sempre di stare “da un parte sola”.

locandina via pio galli

 

 

Stampa

“Berlinguer – vita trascorsa, vita vivente”. Il 31 marzo la presentazione del libro alla Cgil

L’Associazione Pio Galli organizza un evento su uno dei riferimenti della sinistra italiana per eccellenza. Venerdì 31 marzo, alle 20.30 nella sede della Cgil di Lecco, sarà presentato il libro “Berlinguer – vita trascorsa, vita vivente” di Susanna Cressati e Simone Siliani.

Saranno presenti alla serata Pietro Folena del Laboratorio politico per la sinistra e il governatore toscano Enrico Rossi.

 

 

Stampa

12 dicembre: anniversario della scomparsa di Pio Galli

Il 12 dicembre 2011 Pio Galli cessava la sua vita di combattente per la libertà, vissuta "da una parte sola", caratterizzata dalla dedizione assoluta alla difesa e alla promozione degli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori. Lo faceva senza smarrire l'interesse generale della comunità, rifiutando faziosità e intolleranza, rimanendo sempre in posizione di ascolto e di dialogo. Per questa ragione godette della fiducia e dell'affetto di chi rappresentava così come della stima delle controparti.
Nel suo nome l'Associazione ha avviato un progetto di formazione per i delegati sindacali, promosso incontri pubblici con autori di libri su temi di attualità ed ha costituto, presso l'Archivio storico della Camera del Lavoro di Lecco, il Fondo contenente tutto il materiale raccolto da Pio Galli nel corso della sua attività.
In omaggio al ruolo che egli svolse nella stagione dei "Consigli", l'Associazione sta organizzando per il prossimo 30 gennaio a Lecco, unitamente alla FIOM nazionale, un convegno sul tema: "Rappresentanza sindacale: la lezione dei Consigli e il futuro da costruire".
Il direttivo dell'Associazione si unisce nel ricordo ai familiari.

Lecco, 10.12.2014


Il Consiglio direttivo

Stampa

Lunedì 27 ottobre NUNZIA PENELOPE presenta “CACCIA AL TESORO”

Alle ore 20.30 presso il Salone "Di Vittorio" della sede CGIL di via Besonda 11, Lecco, NUNZIA PENELOPE presenta "CACCIA AL TESORO", indagine sul lato oscuro del capitalismo contemporaneo.

Il più grosso bottino della storia: 30.000 miliardi sottratti alle casse pubbliche da multinazionali, banche, evasori. Dov'è nascosto, come possiamo recuperarlo.

Chi ruba i nostri soldi, costringendoci a pagare più tasse, e li travasa in trust esotici, in banche svizzere, in holding fantasma?

Nunzia Penelope è una giornalista e scrittrice. Scrive di economia per diverse testate, fra cui Il Foglio, Il Fatto Quotidiano e Diario del lavoro. Ha pubblicato per la casa editrice Ponte alle Grazie la 'trilogia del denaro', una serie di inchieste composta da "Soldi rubati' (2011, sull'economia illegale), "Ricchi e poveri" (2012, sulla diseguaglianza) e "Caccia al tesoro" (maggio 2014).

Ha scritto anche la biografia di Sergio Cofferati, "L'Ultimo Leader" (Editori Riuniti, 2002)

Il manifesto

scrittasoci     cgillecco     fiomlecco     spilecco           areariservata